Addestrare il pastore tedesco: qualche utile consiglio!

By | 5 Ottobre 2013

Il pastore tedesco è una bellissima razza di cane che, secondo gran parte delle opinioni, è generato dall’incrocio tra un cane lupo e un cane da pastore. Originato in Austria e in Germania (dove questo cane veniva utilizzato dall’uomo per sorvegliare le greggi), il pastore tedesco è oggi diffuso in tutto il mondo, ed è apprezzato per il suo carattere equilibrato e una corporatura piuttosto agile.

 

Introdotto quanto sopra, cerchiamo di capire quali siano i migliori consigli per educare al meglio il proprio pastore tedesco. Uno dei valori aggiunti del processo di educazione deve essere la scelta del territorio di riferimento: sarà in altri termini una opzione accurata quella di individuare uno spazio ampio, che possa porre il pastore tedesco a proprio agio, e che venga riconosciuto come familiare dal nostro amico a quattro zampe.

 

Inoltre, bisogna stare molto attenti a impartire delle regole in maniera risolute. Cercate in altri termini di essere rigidi, non creare deroghe e non cambiare opinione su ciò che può essere fatto e non può essere fatto: creare confusione nella mente del vostro cane è infatti il peggior modo per educarlo, e il migliore per disorientarlo.

Addestramento pastore tedesco

Un ottimo metodo di addestramento del pastore tedesco (sebbene la regola sia valida per qualsiasi cane) è quello di prevedere delle ricompense e degli elogi. Cercate quindi di donare lui delle carezze, delle attenzioni e dei premi alimentari (bocconcini e simili) ogni qual volta il cane compie dei gesti attesi.

 

Per addestrare al meglio il vostro cane, cercate inoltre di seguire i tanti consigli che vengono riportati nei migliori libri per educare i nostri amici a quattro zampe, dove potrete trovare delle vere e proprie guide comportamentali per ottenere risultati straordinari in breve tempo.

 

Qualche esempio? Se volete insegnare al vostro pastore tedesco di stare seduto a comando, fate in modo di chiamare il cane per nome e, tenendo in mano la ricompensa, aiutatevi con il guinzaglio per farlo stare fermo, e avere la sua massima attenzione. A questo punto, alzate la mano che tiene la ricompensa sopra la testa del vostro cane, in maniera tale che per lui venga più facile sedersi. Una volta che il cane sta per mettersi seduto, ordinategli verbalmente di sedersi. Fatto ciò, ricompensate il vostro cane con un premio e ripetete l’esercizio diverse volte al giorno, per più giorni. Ogni volta che il cane si comporterà come da attese, diminuite la quantità di cibo come ricompensa.

 

Infine, una regola assoluta: l’addestramento di un pastore tedesco non si esaurisce con un giorno o una settimana. Per ottenere i migliori comportamenti dal proprio amico a quattro zampe bisogna infatti cercare di ripetere quotidianamente, pur per brevi frangenti, gli esercizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *