Festeggiare il Natale con Fido: le regole del bon ton

By | 12 Dicembre 2014

cane nataleIl Natale è alle porte, e noi vorremmo festeggiare il Natale non solo insieme ad amici e parenti,ma anche con il nostro amico Fido. Tuttavia, non sempre è possibile…e per vari motivi. Scopriamo insieme quali sono, e come comportarsi in ogni specifica situazione. Iniziamo con il caso più comune: dovete consegnare i regali a più persone  e non sapete se portare con voi il vostro amico a 4 zampe?

Prima di tutto, se si tratta di tappe brevi e in zone più o meno vicine, vi conviene portare il vostro amico Fido con voi. Se, invece, dovete fermarvi a parlare valutate bene la situazione: se la persona che andate a trovare vi invita ad entrare con il vostro animale, non esitate. Tuttavia, se vedete che si tratta di un invito di circostanza, lasciate Fido nella vostra macchina per 10 minuti.

Nel caso in cui siete stati invitati a pranzo, la situazione diventa un po’ più complicata. Se Fido, per voi, è come un membro della famiglia, non è detto che il resto delle persone che vi circondano lo capiscano. Quando venite invitati dai vostri familiari cercate di capire se l’animale è benvoluto. Se, però, non è stato fatto nessun cenno alla sua eventuale presenza, evitate di chiedere spudoratamente: è questione di buon senso…oltre che ti bon ton.

Fate attenzione anche quando andate a casa di amici. Sebbene sappiano quanto sia importante il vostro cane, voi che siete i padroni dovete fare attenzione ai più piccoli dettagli (che, però, faranno la differenza). Prima di recarvi a casa dei vostri amici, ad esempio, fate fare una bella e lunga passeggiata a Fido: in questo modo si stancherà, e rimarrà tranquillo per il resto della serata.

Non solo: portate con voi il suo cuscino preferito, oppure una coperta. In questo modo, Fido ci si siederà sopra e si sentirà a casa propria. Questo piccolo gesto può essere anche molto apprezzato dai vostri amici: il vostro cane, in questo modo, non si sdraierà sui loro tappeti! Infine, non dimenticate di tenere in borsa uno dei suoi giochi: nel momento in cui lo vedrete nervoso o annoiato, potrete farlo distrare con un semplice gesto.

Infine, proviamo ad analizzare l’ultima situazione: se decidete di festeggiare il Natale a casa vostra, allora avrete la certezza che Fido si sentirà a proprio agio nel suo ambiente. A volte, però, questo può essere controproducente. Già, perchè Fido potrebbe mostrarsi troppo esuberante: in questo caso, nella prima mezz’ora, tenetelo al guinzaglio e lasciatelo libero solo quando si sarà completamente tranquillizzato.

Inoltre, ricordate che non tutti amano i cani. Ci sono persone, infatti, che hanno paura degli animali: in questo caso, prova ad informarti con un certo anticipo, ed evita che Fido accolga i tuoi ospiti annusandoli oppure saltandogli addosso. Insomma, ogni situazione deve essere gestita con una certa dose di bon ton e di attenzione: è sicuramente bello, ed importante, far partecipare il vostro amico a 4 zampe alle feste di Natale, ma abbiate sempre un occhio di riguardo per chi vi sta vicino. Adesso sapete come!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *